DAVID GILMOUR LIVE AT POMEPEII

Dalle ore 13:00 di domani martedì 22/03/2016, in vendita tramite il sito di David Glimour: http://www.davidgilmour.com/livedates.htm, oppure dal sito di Ticketone, i biglietti per le date del 7 e 8 luglio 2016 dei live di Pompei. Potete acquistare i biglietti anche tramite i punti vendita di ticketone, come indicato sul sito web.

Attenzione: i biglietti hanno un costo, compresa la prevendita, di € 345,00. Sono acquistabili solo due biglietti a persona per una sola delle due date. L'acquirente deve presentarsi al ritiro dei biglietti, con un documento di identità e con la carta di credito utilizzata per l'acquisto. Inoltre bisogna esibire il documento di identità anche all'ingresso dell'afiteatro.


NUOVO NUMERO DI CYMBALINE!!!


Da On an Island a Rattle That Lock, dalla sonnacchiosa isola del buen retiro all’inno politico delle catene da spezzare; dal tranquillo chitarrista-cantante al maturo cantautore-chitarrista; dal disco un po’ monocorde che festeggiava i 60 anni al disco dei quasi 70 stilisticamente variegato ed intrigante; dai pezzi un po’ piatti dell’isola ai pezzi molto scolpiti e definiti della serratura da forzare. In mezzo c’è la kafkiana metamorfosi di David Gilmour, che si è compiuta in nove anni - dal 2006 di On an Island al 2015 di Rattle That Lock - e dopo la solenne dichiarazione di cessazione di esistenza in vita dei Pink Floyd. Gilmour ha attraversato il guado del fiume infinito e si è proiettato nella dimensione dello chansonnier che nasce grande musicista-chitarrista-cantante ed approda ai nobili livelli della canzone d’autore e d’arte, con testi di spessore e cortometraggi commissionati per esaltarne il senso: la propensione Pink Floyd per l’incontro tra le arti al servizio della nuova veste artistica di David Gilmour.

Abbiamo scelto di presentare Rattle That Lock, in questo numero di Cymbaline, attraverso le parole dell’Autore e dei suoi collaboratori.

Ivi compreso Theo Travis, uno dei musicisti della live band di Gilmour, che ha scritto in esclusiva per Cymbaline il racconto della sua esperienza.

Le nostre riflessioni sono limitate ai testi, degni della massima attenzione, e a qualche considerazione sullo show proposto nella breve tournée europea che ha preceduto ed accompagnato l’uscita del disco.

A tal proposito: nell’era della comunicazione totale ed in tempo reale, David Gilmour ha fatto rivivere agli appassionati la stimolante sensazione, molto Seventy, dell’ascolto live dei pezzi nuovi prima che sul disco.

“ANOTHER BRICK IN THE WALL - THE OPERA”


Il 3 marzo scorso, giovedì, in una sala stampa dello stadio Olimpico di Montreal, si è svolta la conferenza di presentazione della stagione 2016-2017 dell’Opéra de Montréal. Tra le produzioni annunciate c’è “Another Brick in the Wall – The Opera”, tratta dal capolavoro di Roger Waters.
Il nuovo lavoro prende le mosse dai testi e dalla musica di Waters per diventare un'opera forte e commovente che vedrà la luce entro un anno, nel pieno delle celebrazioni per i 375 anni dalla fondazione di Montréal.
Julien Bilodeau, musicista canadese di Quebec, è il curatore degli arrangiamenti musicali, mentre il regista dello spettacolo sarà Dominic Champagne, che lo scorso giovedi mattina ha discusso con Waters, il quale si è detto "colpito" dalla qualità delle anticipazioni che Champagne gli ha mostrato. Quella prima impressione è stata fondamentale per il fondatore dei Pink Floyd, che ha così dato la sua approvazione al progetto.
Montréal sarà il punto di partenza di questo nuovo lavoro che, secondo Waters, potrebbe essere portato in giro per il mondo.
"Per me è un privilegio lavorare all’adattamento di questo album che è, a mio parere, una delle migliori opere del XX secolo", ha detto Dominic Champagne. "Avevo il vinile, quando ero al liceo, e conoscevo
tutte le canzoni a memoria." (continua)

DAVID GILMOUR - IN ANY TONGUE

Quale lancio dell'imminente ripresa del "Rattle That Lock" tour in Nord America, è stato lanciato oggi il nuovo video di 'In Any Tongue' , nuovo singolo in rotazione radiofonica.

Danny Madden, dopo aver permesso lutilizzo di un estratto del suo cortometraggio "Confusion Through Sand" nelle esibizioni live di Gilmour, ha realizzato adesso un adattamento del film per la lunghezza del brano.
Un modo significativo per festeggiare i 70 anni di David Gilmour: auguri Maestro e che la pace sia con Te e con il mondo. In tutte le lingue.